Nord Africa

In Nord Africa, ad oggi, Ternai non ha in corso attività di investimento ma solo di sviluppo.  Nello sviluppo di progetti di connessione con i Paesi del Nord Africa, al pari di quanto avviene nell’area euro-mediterranea, Terna considera prioritaria la tutela dell’ambiente e privilegia progetti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili che rafforzano la sicurezza degli investimenti salvaguardandone il profilo di rischio.

Questa strategia di sviluppo si realizza con l’integrazione della rete elettrica euro-mediterranea per valorizzare le disponibilità di fonti rinnovabili localizzate sulla sponda Sud del Mediterraneo collegandole ai mercati di sbocco.
Questo approccio si traduce nella realizzazione di progetti pilota e nella partecipazione ad iniziative internazionali di cooperazione quali MedGrid e Desertec e a progetti della Commissione Europea, come Paving the Way for the Mediterranean Solar Plan.

Le principali iniziative nell’area nordafricana a cui Terna partecipa sono:

Progetto Elmed, è un progetto integrato di produzione e trasmissione di energia elettrica basato su accordi intergovernativi e di partenariato tra Terna e Steg (la compagnia elettrica nazionale tunisina) che prevede l’esportazione verso l’Italia di energia elettrica la cui produzione, da fonti rinnovabili e convenzionali, sarà assegnata attraverso una procedura competitiva internazionale a imprese qualificate.

Interconnessione Italia - Algeria. Terna e Sonelgaz (la compagnia elettrica nazionale algerina) hanno siglato un accordo per uno studio di fattibilità dell’interconnessione elettrica Italia – Algeria con l’obiettivo di avviarne l’iter autorizzativo nel 2012.

Paving the Way for the Mediterranean Solar Plan è il progetto promosso dalla Commissione Europea per l’assistenza tecnica alla realizzazione del Piano Solare Mediterraneo che Terna, in consorzio con RTE (Francia), Sonelgas (Algeria), MVV Decon (Germania) e l’ENEA, si è aggiudicato nel 2010. Il contributo di Terna è focalizzato sugli assessment dei sistemi di produzione della trasmissione dell’energia elettrica nei Paesi interessati e sulla formulazione di proposte per lo sviluppo di scambi di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.