Il procedimento di qualificazione permette a Ternai di valutare l’idoneità dei fornitori quanto a rispetto della legalità, a solidità economica e tecnico-organizzativa e a rispondenza ai requisiti etici, sociali e ambientali propri della politica di Terna e richiamati nel suo Codice Eticoi.

I requisiti di qualificazione prevedono, tra l’altro:

  • l’applicazione di condizioni normative e retributive non inferiori a quelle previste dai contratti collettivi di lavoro applicabili per lo stesso tipo di attività;
  • l’attuazione delle leggi relative alla tutela ambientale e della sicurezza sul lavoro;
  • esistenza di procedure documentate, adottate per la tutela dell’ambiente e della sicurezza e salute dei lavoratori

Il monitoraggio ha lo scopo di verificare, nell’arco dei tre anni di validità di qualificazione, il mantenimento dei requisiti richiesti.

Questa attività di controllo prevede l’utilizzo di sistemi informativi, lo screening continuo di una serie di informazioni. In particolare attraverso le “schede di vendor rating” redatte dai tecnici che supervisionano i cantieri delle imprese qualificate sul territorio viene eseguita un’analisi mensile delle performance che consente d’intervenire tempestivamente e di diffondere le informazioni rilevate tra le Aree Operative di Terna. Nell’arco del 2010 sono stati effettuati 593 monitoraggi (263 nel 2009). Nell’arco del 2010, coerentemente con gli obiettivi stabiliti, è aumentato il numero dei gruppi merceologici sottoposti a qualificazione (da 36 a 40) e il numero di imprese idonee in albo fornitori.

Nel caso di comportamenti non più in linea con i requisiti di qualificazione, i fornitori possono essere richiamati o sospesi temporaneamente dall’Albo. Nei casi più gravi è prevista la cancellazione. Nel 2010 a seguito dell’analisi delle inadempienze sono stati sospesi temporaneamente 3 fornitori e un fornitore è stato richiamato, non è stata registrata, invece, nessuna cancellazione dall’albo. L’intero processo di qualificazione delle imprese, dalla qualificazione iniziale al monitoraggio dei comportamenti effettivi e alle eventuali sanzioni è presieduto dal Comitato di qualificazione delle imprese di Terna, composto da undici membri del Top management e da un Presidente esterno e indipendente in possesso di comprovate competenze legali e tecniche.

QUALIFICAZIONE

  2010 2009 2008
Imprese idonee in albo fornitori 260 180 303
Comparti qualificati 40 36 36

PROCEDURE DI AGGIUDICAZIONE ADOTTATE
(% sugli importi aggiudicati)

  2010 (1) 2009 2008
Gare europee 53 58 77
Gare non europee 35 27 13
Prescritti 12 15 10
1) Escluse attività non tradizionali