Organizzazione interna

Organizzazione interna

Di particolare rilevanza in ottica di sostenibilità sono:

  • la presenza di una Direzione Sicurezza Aziendale con compiti, tra l’altro, di presidio del Risk Management e della sicurezza delle risorse fisiche, umane e patrimoniali dell’Azienda nonché della sicurezza sul lavoro. Della Direzione fa parte l’Unità Fraud Management - il cui obiettivo è  di garantire la salvaguardia del patrimonio aziendale (risorse materiali e immateriali, benefici diretti e indotti) nei confronti degli eventi illeciti che potrebbero comprometterlo, attraverso un’attività proiettata alla prevenzione e alla gestione delle frodi aziendali. L’attività si traduce nel monitoraggio continuo dei processi, nella verifica e gestione delle segnalazioni di illecito, nello sviluppo e attuazione di protocolli d’intesa con Prefetture e Guardia di Finanza,  nella valutazione e controllo del rischio di compliance
  • la presenza di una funzione Responsabilità Sociale d’Impresa, inserita nella Direzione Relazioni Esterne e Comunicazione che contribuisce a definire gli obiettivi aziendali di sostenibilità in ambito etico, sociale, ambientale e di governance della sostenibilità e la comunicazione degli obiettivi e dei risultati di Corporate Social Responsibility.
  • la costituzione nel 2009 di uno Steering Committee Sostenibilità e Ambiente di cui fanno parte i Direttori delle Direzioni che condividono la responsabilità di attuare i progetti di sostenibilità e di monitorarne gli impatti;
  • l’utilizzo dal 2009 di SDM-Sustainability Data Manager, un software dedicato per la gestione del sistema informativo di sostenibilità;
  • la presentazione, al Consiglio di Amministrazione in occasione dell’approvazione del Rapporto di Sostenibilità, di obiettivi e risultati di sostenibilità.